Arcadia – La vera storia del Santo Graal

Uno Sguardo all’autore di Arcadia – La vera storia del Santo Graal. Piero Ragone, filosofo, ricercatore, scrittore, studioso di religioni e di esoterismo. Il suo campo d’indagine è tutto ciò che la scienza non è in grado di spiegare.

È laureato in Filosofia ed ha all’attivo due corsi di formazione post-laurea e due Master: Comunicazione e Produzione Radiotelevisiva (Master I livello) e Formazione del Docente Documentarista Scolastico (Master II livello).

Nel 2017 riceve la laurea honoris causa in Scienze Esoteriche. Autore di testi di successo, è ospite di convegni nazionali e internazionali e il suo nome è accostato ai maggiori interpreti della ricerca italiana e mondiale. Ha pubblicato Il Segreto delle Ere con Macro Edizioni (2013); Custodi dell’Immortalità (2015), Dominion – Le Origini Aliene del Potere (2016), Bloodlines – La Storia delle Due Linee di Sangue che Preparano l’Avvento del Messia e dell’Anticristo (2017) con Verdechiaro Edizioni e Nexus Edizioni e Il Tuo Destino Ti Troverà Per Quanto Lontano Tu Possa Andare con Verdechiaro Edizioni (2019). Nel 2020 ha curato la traduzione del Testamento di Salomone nel libro Formulario magico e Antichi Esorcismi con Psiche 2. È titolare della casa editrice Oltre il Confine Edizioni.

Arcadia – La vera storia del Santo Graal

Arcadia è l’appassionante resoconto di dieci anni di ricerca che l’autore ha condotto sui segreti del Graal.

La Storia ha tre protagonisti: chi muove le fila degli avvenimenti dietro le quinte; chi viene ingaggiato per edulcorare la realtà dei fatti, gli obiettivi e i risultati, affinché la popolazione conosca solo questa versione contraffatta.

SCOLASTICA – 15% - II TRANCHE  LIBRACCIO.IT

La menzogna che si veste di ufficialità diventa “Storia” la leggenda si veste di Storia diventa verità.

Una reliquia che è stata bramata e ricercata da cavalieri, santi e mistici, ma di cui si sa poco e niente. Tuttavia, un’audace quanto interessante teoria ha iniziato ad affacciarsi tra gli studiosi: e se il Graal non fosse un oggetto, un bene fisico, un bagaglio di conoscenze mistiche, ma un essere umano in carne e ossa?

Infatti, agli albori del secolo che stiamo vivendo adesso ha cominciato a insinuarsi il crescente sospetto che il Vaticano nasconda al mondo l’esistenza di una figlia concepita da Gesù e dalla sua segreta consorte, Maria Maddalena, e che il termine “Graal” sia un’espressione in codice per riferirsi alla discendenza del Cristo.

Il punto d’incontro tra impegno umano e soccorso divino si chiama “Graal”

Il desiderio che spinge gli uomini verso il Graal “è la ricerca del divino che è in tutti noi”, e alla luce dei nostri studi possiamo perfezionare questo concetto: il Graal è la testimonianza della presenza divina in mezzo a noi, una porta che dà l’accesso a una straordinaria conoscenza custodita e tramandata per millenni da una fitta rete di personaggi illustri e di società segrete.

Libri dello stesso autore

Shopping cart

close